Inviato da il
SOCIAL:

Arrivano gli incentivi alla lettura: detrazione del 19% per libri cartacei

Agevolazione del 19% sull’acquisto dei libri cartacei di qualsiasi tipo per il triennio 2014-16 dal decreto destinazione Italia, approvato dal Consiglio dei Ministri.

Arrivano gli incentivi alla lettura: detrazione del 19% per libri cartacei

Un aiuto dal governo per tentare di risollevare un settore, quello dell’editoria, in profonda crisi con vendite ridotte al lumicino, che potrebbe far tirare un respiro di sollievo potrebbe arrivare dall’applicazione, se convertita dalle aule, della detrazione fiscale applicabile all’acquisto di testi scolastici e non. Lo conferma il ministro Bray, ministro dei Beni, Attività culturali e Turismo, ma il provvedimento era già stato anticipato da Zanonato, sviluppo economico, adesso la norma emanata (piano destinazione Italia, comunemente il collegato alla legge di stabilità), è stato approvata dal Cdm di venerdì. La misura è inizialmente finanziata per il triennio successivo 2014 /16, con 50 milioni di euro, è in forma sperimentale ma non si può escludere una successiva proroga, o una trasformazione in agevolazione permanente. L’agevolazione prevista riguarda una detrazione, tecnicamente un credito di imposta, cioè viene restituita un ammontare del 19% sulla spesa sostenuta per l’acquisto di testi scolastici e pubblicazioni di qualsiasi genere unicamente però in formato cartaceo. Il provvedimento inserisce un tetto massimo di 2000 euro per ogni anno solare, da dividere in due tronconi, un primo limite riguarda i libri di testo scolastici ed universitari per un tetto di 1000 euro, ed il rimanente per le altre pubblicazioni senza nessun esclusione, purché abbiano il codice Isbn. La norma specifica fra i destinatari sia le persone fisiche che giuridiche. Per poter usufruire dei benefici, occorre documentare fiscalmente e in modo specifico l’acquisto con gli scontrini, (ogni libro è fornito da codici Isbn). Restano esclusi pertanto i libri in formato digitale, i comuni e-book, gli acquisti per cui vi è una già stata applicata una deducibilità specifica, quindi resta valida la non cumulabilità con altre forme di deduzione. Sarà un prossimo decreto interministeriale a fissare le modalità dettagliate di gestione dei fondi per il rilascio dei bonus, i controlli, alcuni dettagli fiscali e procedurali. Comunque poiché si parla di spesa effettuata, ai fini dell’agevolazione, dovrebbero essere sufficiente  la presentazione degli scontrini fiscali comprovanti l’acquisto.  

Se trovi questo articolo su un blog diverso da "net1news.org" si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L'indirizzo originale di questo articolo è: Arrivano gli incentivi alla lettura: detrazione del 19% per libri cartacei scritto da .