Inviato da il
SOCIAL:

Fine del mondo: rimandata al 15 febbraio 2013 per un asteroide

C'è una nuova data che potrebbe portare alla fine del mondo, il 15 febbraio del 2013. Giorno in cui un asteroide passerà molto vicino alla Terra, ma l'astrofisica Margherita Hack non la pensa così.

Fine del mondo: rimandata al 15 febbraio 2013 per un asteroide

Si parla da tempo della famosa data del 21 dicembre 2012 in cui, secondo una delle interpretazioni della profezia dei Maya, dovrebbe accadere la fine del mondo. Ebbene i Maya si sono sbagliati perchè la fine per il nostro pianeta è stata spostata al 15 febbraio del 2013, giorno in cui un asteroide passerà molto vicino al nostro pianeta, a circa 35 mila chilometri e per gli astronomi più allarmisti porterà la distruzione. In realtà la situazione non è preoccupante, la famosa astrofisica Margherita Hack nel suo libro"Stelle da paura” scrive:“ C’è una probabilità cumulativa dello 0,031 per cento che questo asteroide colpisca il nostro pianeta tra il 2020 e il 2082”. Inoltre le dimensioni di questo asteroide, denominato 2012 DA14, sono di appena 45 metri di diametro, con una massa di 130 mila tonnellate metriche e l'università della Florida ha diffuso un comunicato dove spiega che ci sono oltre 4 mila asteroidi che potrebbero colpire la terra. In ogni caso, a Dicembre, un asteroide gigante passerà vicino al nostro pianeta, a 7 milioni di kilometri di distanza, si chiama Toutatis 4179 e sono in molti a pensare che possa trattarsi del misterioso pianeta Nibiru identificato dai Sumeri come portatore di catastrofi. Nibiru, il cui vero nome è 2007 PA8, sarebbe una roccia di forma allungata, irregolare di circa 1,6 km di larghezza, con creste e anche qualche cratere.

Se trovi questo articolo su un blog diverso da "net1news.org" si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L'indirizzo originale di questo articolo è: Fine del mondo: rimandata al 15 febbraio 2013 per un asteroide scritto da .