Inviato da il
SOCIAL:

"Settimo Cielo", la nuova droga che fa diventare cannibali

A Miami è scattata l'allerta contro una micidiale droga che induce al cannibalismo

"Settimo Cielo", la nuova droga che fa diventare cannibali

MIAMI - Quello che sta accadendo a Miami è sconcertante oltre che preoccupare seriamente gli abitanti. La polizia è stata costretta a lanciare un serio allarme contro una nuova droga sintetica che suscita comportamenti aggressivi. Non è una semplice aggressività solo violenta, ma gli individui che assumono questa droga si trasformano in veri e propri cannibali. La droga, chiamata "Settimo cielo", una settimana ha costretto degli agenti di polizia ad uccidere un giovane di 31 anni. Il ragazzo ammazzato è l’haitiano Rudy Eugene, il quale stava letteralmente divorando la faccia di un uomol, fino a renderla irriconoscibile. Il fenomeno è stato chiamato “attacco zombie”, richiamando alla memoria dei cult della cinematografia americana. Secondo alcuni si tratta di riti voodoo. Resta lo scalpore tra la gente che, seppur non conoscendo la natura di questi comportamente, si trova a dover fronteggiare uno spaventoso allarme. Un altro caso di “cannibalismo” fu quello di Brandon De Leon, un ragazzo di 21 anni che ha minacciato di "mangiarsi" i poliziotti che lo avevano arrestato in un ristorante.

Il giovane, vittima degli effetti della droga Settimo cielo, urlava insulti ai clienti. L'arresto non è stato dei più facili. Una volta fermato e messo in un’auto di pattuglia, Brandon ha rotto il vetro interno gridando di volersi ”mangiare i poliziotti”. Poi, arrivato in commissariato, ha cominciato a grugnire e ha tentato di mordere a sangue un poliziotto. In attesa che gli effetti della droga si esaurissero, gli agenti hanno dovuto mettergli un bavaglio anti-morsi.

 

Aggiornamento:
In merito a questa vicenda il Ministro per Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, Andrea Riccardi, interviene così: "Dobbiamo precisare che la sostanza cosiddetta "bath salts" in realta' è un termine generico che indica prodotti sottoforma di polvere bianca oppure giallina, talvolta anche cristallina, commercializzata su internet come sale da bagno. La sostanza è fuori legge. Queste sostanze, tra cui il famoso mefedrone, responsabile di numerosi decessi nel nord Europa, sono analoghe alle amfetamine. Si tratta quindi di stimolanti del sistema nervoso centrale della cui tossicologia e in generale del profilo farmacologico si sa ancora poco. In relazione quindi alla segnalazione sul cannibalismo fatta in queste ore,  non ci risultano ancora risultati analitici ufficiali dal governo americano né evidenze scientifiche, che esistano droghe che causino un comportamento aggressivo cosi specifico.  Spesso la fantasia supera la realtà”

Se trovi questo articolo su un blog diverso da "net1news.org" si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L'indirizzo originale di questo articolo è: "Settimo Cielo", la nuova droga che fa diventare cannibali scritto da .