Inviato da il
SOCIAL:

Steve Jobs: posto di rilievo nel presepe napoletano

NAPOLI - Diffusasi la notizia della morte di Steve Jobs, Gennaro Di Virgilio ha pensato di creare una statuetta del genio informatico da collocare nel presepe di San Gregorio Armeno, curiosa via nel centro di Napoli resa famosa in tutto il mondo dalle sue botteghe di artigiani laboriosi, attenti ai fatti di cronaca, politica, sportiva e di gossip.

Steve Jobs: posto di rilievo nel presepe napoletano

NAPOLI - Diffusasi la notizia della morte di Steve Jobs, Gennaro Di Virgilio ha pensato di creare una statuetta del genio informatico da collocare nel presepe di San Gregorio Armeno, curiosa via nel centro di Napoli resa famosa in tutto il mondo dalle sue botteghe di artigiani laboriosi, attenti ai fatti di cronaca, politica, sportiva e di gossip. La statuetta indossa un maglione nero e jeans, ha gli occhiali e in mano tiene l’iPad. È alta 30 centimetri invece dei consueti 28 centimetri di tutte le altre. Gennaro Di Virgilio, parlando coi giornalisti che l’hanno intervistato, ha spiegato: "Appena ho saputo della morte mi sono messo al lavoro e ho creato la sua statuina, con l’iPad da lui creato. Con la sua morte va via un grande maestro dell’informatica. La sua statuina avrà una evidenza di rilievo nel mio presepe per il Natale 2011."

Anche il suo collega artigiano, Marco Ferrigno, si è subito adoperato per dare alla luce la sua rappresentazione di Steve Jobs: ha optato per un semplice lupetto nero, dei jeans e un notebook (sul piccolo schermo è ben visibile la mela della Apple). Jeans e maglia nera sono caratteristiche che contraddistinguono Jobs e ce lo riportano alla mente facilmente.

Se trovi questo articolo su un blog diverso da "net1news.org" si tratta probabilmente di una copia non autorizzata. L'indirizzo originale di questo articolo è: Steve Jobs: posto di rilievo nel presepe napoletano scritto da .